Qualità contro convenienza: chi la spunta?

Autore: Guido Zini


La qualità nel consumo di vino quotidiano, a prezzi onesti, nel totale rispetto del lavoro dei vignaioli; oggi voglio parlarvi della non facile missione di molte cantine sociali del nostro paese, che meritano di essere sostenute e seguite con interesse.

Passiamo infatti in rassegna due fra le più importanti realtà cooperative dell'Umbria (che ho avuto il piacere di conoscere ed approfondire durante il Vinitaly), situate proprio nel cuore vitivinicolo della regione: Terre de' Trinci e Vetunna.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Terre de' Trinci

Terre de' Trinci, con sede a Foligno (PG), conta circa 120 soci e una produzione che si aggira sul milione di bottiglie annue, e può vantare ben tre DOC e due DOCG nella propria gamma. Proprietà in origine dell'enopolio cittadino, la cantina è stata presa in mano dai soci stessi – tra cui l'attuale presidente Lodovico Mattoni - agli inizi degli anni '90, beneficiando di un rilancio dell'immagine e di un continuo processo di modernizzazione.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Tra le tante etichette proposte, il marchio di fabbrica è sicuramente il Sagrantino di Montefalco, vino complesso, potente, dal tipico residuo zuccherino (tanto che in passato se ne imbottigliava soltanto la versione passita). L'Ugolino, ci spiega Monia Lo Giudice, rappresenta il cru dell'azienda: dal nome ispirato a uno dei più autorevoli esponenti della famiglia Trinci, signori di Foligno in epoca rinascimentale, l'Ugolino nasce da una selezione di uve sagrantino e riposa circa sei mesi in bottiglia dopo un affinamento di almeno dodici mesi in barriques. Il colore tendente al granato e l'ampio spettro di profumi già suggeriscono che mi trovo di fronte a un vino robusto e longevo, sensazione confermata dal sorso avvolgente e dalla notevole persistenza.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Ma il merito di Terre de' Trinci risiede anche nella capacità di diversificare i prodotti in una terra per tradizione strettamente legata al solo sagrantino. Ne è un valido esempio il Cajo, blend di sagrantino, merlot e cabernet, caratterizzato da buona struttura e morbidezza (a cui contribuisce un breve passaggio in legno di circa tre mesi). Al naso è profondo, con piccoli accenti di pepe, mentre all'assaggio si apprezzano il tannino gradevole e la scorrevolezza.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Vetunna

A pochi chilometri di distanza da Perugia, si giunge alla cantina Vetunna di Bettona (PG), guidata dal presidente Giovanni Mattoni, dove le uve, provenienti dalle vocate zone circostanti, sono conferite da circa 200 soci, per una media di 300.000 bottiglie annue prodotte.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

L'azienda ha presentato al Vinitaly la nuova linea I Corali, tutta composta da etichette monovitigno pensate per un pronto consumo, che si ispira nel nome a due corali miniati custoditi nell'affascinante borgo di Bettona, e richiamati nella splendida grafica di ogni bottiglia. Tra queste segnalo il piacevole Trebbiano (fruttato, sapido e pieno nel palato) e un godibilissimo Merlot (aromi speziati ed erbacei, beva facile, utilizzo a tutto pasto).

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

La linea superiore, denominata I Notabili e distinta da un diverso design (altrettanto raffinato), presenta tre IGP che nascono da un taglio di uve, e due DOC. Pur in presenza di una lavorazione più accurata, anche I Notabili restano vini accessibili e immediati, adatti a ogni tipologia di consumatore.

Umbria, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

In particolare ho apprezzato il Mainardo, uvaggio di merlot e sangiovese, vinificato in acciaio e cemento, fresco all'olfatto e in bocca, con uno stimolante cenno balsamico; e il Notabile (qui sopra con Veronica Ridolfi e il presidente), in cui a merlot e sangiovese si aggiunge il cabernet, che matura un anno in barriques per restituire profumi ricchi di sfumature, un tannino vellutato e – fra le varie note – il classico peperone.



Caffè del Teatro, Valdelsa, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Guido Zini, autore del pezzo di oggi, durante le sue degustazioni all'ultima edizione 2017 del Vinitaly a Verona.

Ci racconta che proprio grazie a Vinitaly ha avuto l'occasione di conoscere due fra le più importanti realtà cooperative dell'Umbria, situate nel cuore vitivinicolo della regione: Terre de' Trinci e Vetunna.

Ti è piaciuto l'articolo?

METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK!

Per te è solo un click, per noi è un piccolo riconoscimento di tutto il lavoro che stiamo facendo!

LEGGI ANCHE..

Vitalità e Comtemporary Wine, Etesiaca, itinerari di vino, Toscana

Caffè del Teatro, Valdelsa, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Camaiore, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca


Scrivi commento

Commenti: 0