Arte e vini bio: scoprili in Toscana!

Autore: Guido Zini


Contemporary wine, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Il connubio fra arte e vino, che ha origine fin dall'antichità, conserva tutt'ora intatto il proprio fascino.

Fonte di ispirazione per illustri pittori, scultori e poeti..

..(basti pensare ai grandi nomi che hanno rappresentato il mito di Bacco, o ai versi di Pablo Neruda sulla vendemmia), il vino è in sé espressione d'arte, frutto del lavoro congiunto di natura e vignaioli, e, per le sue virtù meditative, si presta piacevolmente ad accompagnare il visitatore di mostre o vernissage.

Ognuno di questi elementi risiede oggi alla base del progetto Contemporary Wine, nato da un'idea della giovane Sara Scardigli, che in esso ha trasposto il suo interesse per l'agricoltura sostenibile e  per una filosofia di vita fondata sull'equilibrio essere umano-ambiente, conoscenze sviluppate attraverso un percorso di studi misti a passione personale e richiamo alle tradizioni familiari. “Sentivo la necessità” - racconta Scardigli - “di valorizzare il patrimonio artistico e naturale del posto in cui ero cresciuta, la Val d'Elsa, e di comunicare e promuovere attraverso eventi e manifestazioni le eccellenze – vino, ma non solo - che la terra produce”.

Contemporary wine, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Il concept Contemporary Wine intende condurre gli utenti in un'esperienza a 360°, “dove il gusto si esprime e si sperimenta sotto varie forme”: ogni attore coinvolto viene selezionato secondo una logica di ecocompatibilità, che va dal design 100% riciclabile alle produzioni artistiche ispirate all'armonia con l'ambiente. L'esordio avviene nel luglio 2015 a Palazzo Pretorio, nel nucleo medioevale di Certaldo: da allora  sono seguiti altri cinque appuntamenti, tutti organizzati in maniera completamente autosufficiente, e a ingresso gratuito.

“Uno degli aspetti che più apprezzo di tutto il progetto” - sottolinea Scardigli - “è vedere aziende che abbandonano la mentalità della mera competizione per valorizzarsi l'una con l’altra”.

L'occasione per un nuovo incontro è stavolta l'apertura di uno spazio espositivo all'interno della struttura di Borgo Pignano, splendida tenuta situata in collina fra Volterra e San Gimignano.

Contemporary wine, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

La proprietà, in parte risalente addirittura all'epoca etrusca, consta di una maestosa villa e di alcuni casali adibiti ad appartamento, oltre a circa 300 ettari di terreno: un luogo dove gli ospiti possono trovare relax circondati da paesaggi suggestivi e dalle opere dei molti creativi passati dal borgo.

In questo contesto, perfettamente conservato e oggetto di uno scrupoloso restauro, i ritmi rallentano e i sensi si dispongono alla contemplazione, avvolti dall'abbraccio della campagna e della storia.

Quale teatro migliore per sorseggiare un buon vino? L'ottima risposta di pubblico conferma la curiosità per la formula proposta da Contemporary Wine, e i produttori sono fin da subito impegnati a riempire file di bicchieri.

Contemporary wine, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

I vini presenti sono decisamente di buon livello, con un assortimento che permette di esplorare le varie sfaccettature sia dell'uvaggio più tipico del territorio, il sangiovese, sia di vitigni che al centro della Toscana hanno trovato una loro peculiare espressione, come merlot e syrah.

Tra i molti assaggi di qualità offerti dalle 10 aziende presenti (ognuna di esse con certificazione biologica o biodinamica), scelgo di menzionare due cantine, situate nella zona di Certaldo, che mi hanno colpito in particolare:

  • Tenuta della Luia, che ha portato in degustazione due delle sue etichette di punta: un Merlot e un Sangiovese dell'annata 2012, entrambi in purezza, che svolgono in barrique le fasi di vinificazione e affinamento. Se al naso e al primo sorso le “coccole” del legno sono ancora preponderanti, si avvertono inequivocabili i tratti di eleganza, persistenza e longevità che permettono ai Luia di competere con i più rinomati “supertuscans”;
Contemporary wine, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca
  • della Tenuta di Sticciano ho invece apprezzato la sincerità e la facilità di beva dei prodotti: il Canajuolo, realizzato con l'uva omonima, fresco e di pronto consumo; il Chianti Riserva, sangiovese in purezza, che si contraddistingue per piacevolezza e per i tannini importanti, ma non invadenti; il Cantastorie, intrigante blend di sangiovese e cabernet sauvignon, generoso di aromi e di sapore.

Forte del positivo riscontro ottenuto, Sara Scardigli sta già programmando il calendario degli eventi per il 2017, pur senza escludere qualche sorpresa entro fine anno. Il mio invito agli appassionati è di seguire con attenzione le iniziative di Contemporary Wine, per scoprire un lato inusuale e avvincente del mondo che ruota attorno al vino.


Piemonte, Italia. Itinerari di vino. Foto blog Etesiaca

Guido Zini, qui sopra durante la degustazione, è l'autore del pezzo di oggi, appassionato di vino ed in particolare di enotrekking, nobile disciplina che associa visite in cantina ed escursioni nel territorio circostante, un modo alternativo di esplorare tanti luoghi nascosti del nostro Bel Paese.

Ti è piaciuto l'articolo?

METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK!

Per te è solo un click, per noi è un piccolo riconoscimento di tutto il lavoro che stiamo facendo!

LEGGI ANCHE..

Firenze, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Vino è Piacere? A Firenze certamente sì


Sicilia, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Colori, profumi e sapori, benvenuti in Sicilia


Bibbona, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Una finestra sulla costa toscana..



Scrivi commento

Commenti: 0