Merano: 3 consigli pratici per partecipare al Wine Festival


Merano, Trentino Alto Adige, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Nel centro di una conca, nella quale s'incontrano la Val Passiria, la Val Venosta e la Val d'Adige, si trova Merano con le sue famose terme. E dal 4 all'8 Novembre è anche protagonista della ormai famosissima rassegna, Merano Wine Festival, che quest'anno compie 25 anni.

Merano Wine Festival è una manifestazione dedicata al mondo del vino, dove partecipano cantine e produttori di altissima qualità,, tutti selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti. Non si parla però solo di vino, ma anche di oli, grappe e prodotti gastronomici, anch’essi selezionati da apposite commissioni d’assaggio.

Si parla di oltre 500 aziende vinicole, nazionali ed internazionali, ed oltre 100 aziende italiane di alta gastronomia con un programma ricchissimo di eventi collaterali: premi culinari, showcooking, anteprime cinematografiche, un forum di approfondimento sul mercato del vino dedicato ai professionisti del settore. Un evento multiforme, ricco di occasioni di conoscenza, di incontro, di confronto.

Qualche informazione pratica per chi non fosse mai stato al Festival.

  1. Costi. Essendo una rassegna prestigiosa, i biglietti costano molto più del solito: si va dai 31,50€ per gli ingressi del primo e ultimo giorno (giornate, per così dire, particolari, in cui sono organizzate rassegne a tema), agli 86,50€ per gli ingressi per il 5, 6 o 7 Novembre, fino a 121,50€ per i biglietti open (senza scegliere il giorno specifico in fase di acquisto, quindi validi per un ingresso in un giorno a scelta, dal 5 al 7 Novembre).
  2. Focus. Una giornata molto interessante (oltretutto anche la più conveninte), è la prima, dove il tema è la Biodinamica. Saranno infatti presenti in degustazione tantissime e selezionatissime aziende italiane, che producono vini biologici, biodinamici e naturali. Questi vini hanno assunto negli anni un profilo e un’identità sempre più precisi, tanto da meritarsi, qui a Merano, un loro preciso spazio ed una giornata intera per essere approfonditi meglio.
  3. Degustazioni a tema. Esistono poi le degustazioni organizzate durante la rassegna, anch'esse acquistabili dal sito. I prezzi variano in base alla tipologia. Il mio consiglio, non c'è dubbio, è di partecipare lunedì 7 Novembre a "Rarità Chardonnay e Sauvignon" dove saranno protagonisti tre vini di Cantina Nals -Margreid, dei quali saranno degustate 4 annate ciascuno dal 1986 al 2015. Al costo di 41,50€.Tutte le informazioni (anche per tutti gli altri appuntamenti) qui.

Vi consiglio di prenotare, in ogni caso, fin da subito un albergo o un b&b, che a ridosso della data, inizieranno senz'altro a scarseggiare. Se vi serve qualche dritta a proposito, contattatemi pure, anche utilizzando il form sottostante. Vi saprò indirizzare su qualche soluzione carina a buon prezzo.


Ti è piaciuto l'articolo?

METTI MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK!

Per te è solo un click, per noi è un piccolo riconoscimento di tutto il lavoro che stiamo facendo!

LEGGI ANCHE..

Sicilia, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Colori, profumi e sapori, benvenuti in Sicilia


Vino è Piacere? A Firenze certamente sì


Bibbona, Toscana, Italia. Itinerari di vino. Blog Etesiaca

Una finestra sulla costa toscana



Scrivi commento

Commenti: 0